PITTRICE

Di sapore ancestrale, l'indagine dell'essenza nella pittura di Cavallini si muove da un lato sul piano di una sobrietà compositiva,dall'altro sull'impiego consapevole ditinte schiette senza i vani indugi descrittivi che tanto hanno gremito le tele negli ultimi secoli. La positività trasmessa dalle opere di Daniela esprime con immediatezza dei valori sociali che vanno al di là della sfera individuale rivolgendosi all'essere umano con un linguaggio pittorico universale. La sintesi formale che contraddistingue l'operato artistico di Cavallini, infatti, vuole indicare l'esigenza di uscire dal forte individualismo della nostra epoca per rintracciare nella forma (sfere, triangoli, quadrati) l'importanza di un'unione filantropica. Nei luoghi spirituali dell'astrattismo contemporaneo Daniela Cavallini rinnova il concetto di arte e comunicazione mediante l'utilizzo di particolari cangianze cromatiche e formati inediti portando una ventata di freschezza.

Sabrina Falzone, critico e storico dell'arte 

<<  Immagini sucessive 1/6  >>
A001 Cavallini-L'essere umano nell'universo 90x70 (Framed)
A002 Cavallini-Esplosione di vitalita 61x92
A005 Cavallini-l'oro delle vette 73x100
A006 Cavallini-La mia percezione del mare 30x30
B001 Cavallini-Meditazione 80x40
B002 Cavallini-Meditazione 2 80x40
B002a Cavallini-Meditazione 2 80x40
B004 Cavallini-Prigione dorata 70x60
B006 Cavallini-Nel dolore...la luce 80x80
B007 Cavallini-apoteosi della passione 20x20 + d20